Un grazie di cuore

Un tributo ad una di quelle canzonette che mi hanno comunque cambiato la vita… l'ascoltavo a nove anni, l'ascolto ancora oggi con un velo di malinconia, o meglio, di nostalgia…

Seconda stella a destra

questo è il cammino,
e poi dritto fino al mattino
poi la strada la trovi da te,
porta all'isola che non c'è.
Forse questo ti sembrerà strano,
ma la ragione ti ha un po' preso la mano.
Ed ora sei quasi convinto che
non può esistere un'isola che non c'è.
E a pensarci, che pazzia,
è una favola, è solo fantasia
e chi è saggio, chi è maturo lo sa:
non può esistere nella realtà!
Son d'accordo con voi,
non esiste una terra
dove non ci son santi né eroi
e se non ci son ladri,
e se non c'è mai la guerra,
forse è proprio l'isola che non c'è…
che non c'è…
E non è un'invenzione
e neanche un gioco di parole
se ci credi ti basta perché
poi la strada la trovi da te.
Son d'accordo con voi,
niente ladri e gendarmi,
ma che razza di isola è?
Niente odio e violenza,
né soldati, né armi,
forse è proprio l'isola che non c'è…
che non c'è…

Seconda stella a destra

questo è il cammino,
e poi dritto fino al mattino
non ti puoi sbagliare perché
quella è l'isola che non c'è!

E ti prendono in giro

se continui a cercarla,
ma non darti per vinto perché
chi ci ha già rinunciato
e ti ride alle spalle
forse è ancora più pazzo di te!
Devo ancora ringraziarlo, Edoardo Bennato… soprattutto per quell'ultimo verso…
"E ti prendono in giro
  Se continui a cercarla
  Ma non darti per vinto, perché
  Chi ci ha già rinunciato
  E ti ride alle spalle
  Forse è ancora
  Più pazzo
  Di te".

Tutto vero, lo capisci solamente quando hai percorso un discreto numero di chilometri nella vita, quando tutti coloro che sono giunti alla loro stabilità ti guardano come fossi un alieno semplicemente per il fatto che tu non cerchi solo stabilità, non ti accontenti, ma insegui qualcosa, anche se può sembrare irraggiungibile…. Ogni volta in cui mi si guarda storto, mi si fanno battute, si da poca importanza a quello in cui credo, quella frase è lì, riaffiora nella mia mente, e mi da veramente la forza di fregarmene e continuare per la mia strada…

Grazie, Edoà.

Un grazie di cuoreultima modifica: 2007-01-30T18:21:01+01:00da gahrandar
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Un grazie di cuore

Lascia un commento